English

  E-mail

Scarica gratis la guida di Pompei Sepolta, comoda da consultare, da stampare e portare con sé durante la visita - Italiano/Inglese

 

 

Libri, cd-rom, cd-audio, dvd, vhs.

In collaborazione con

 


Previsioni meteo

 


 

Regio II

Anfiteatro

 

L’anfiteatro di Pompei è il più antico di quelli che conosciamo nel mondo romano. Venne costruito dopo la fondazione della colonia (80 a.C.) per iniziativa dei duoviri Caio Quinzio Valgo e Marco Porcio, gli stessi che fecero costruire l’Odéion. Dopo il terremoto fu restaurato su commissione dei duoviri Caio e Cuspio Pansa, padre e figlio. L’edificio fu eretto in un’area periferica per evitare l’intasamento del traffico cittadino in occasione degli spettacoli. 

 

Le grandi scale all’esterno servivano di accesso alla cavea con i sedili per gli spettatori. Poteva accogliere fino a 20.000 spettatori. Si conserva ancora gran parte della gradinata e della galleria superiore, riservata alle  donne. Il livello dell’arena è inferiore a quello dell’area esterna, segno che, come il Colosseo, l’edificio fu in parte edificato in alzato e in parte incassato nel terreno. 

 

Nell’arena si svolgevano le lotte dei gladiatori. Una solenne sfilata apriva i giochi; i lottatori indossavano pesanti armature da  parata decorate, con elmi, daghe, scudi e gambali. Nel 59 d.C. il tifo degli spettatori sfociò in una  sanguinosa rissa fra Pompeiani e Nucerini e l’avvenimento fu riportato in un famoso dipinto pompeiano. A seguito dei disordini il Senato di Roma decretò la chiusura dell’arena di Pompei per dieci anni, ma il provvedimento venne ritirato nel 62 d.C., a seguito del terremoto che colpì la città. La maggioranza delle armi gladiatorie, oggi al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, fu  rinvenuta invece nel foyer dei teatri, adibito negli ultimi anni di vita della città a Caserma dei Gladiatori.

 

Casa di Loreius Tiburtinus | Casa di Venere in Conchiglia

Villa e Terme di Giulia Felice | Anfiteatro

Palestra Grande | Necropoli di Porta Nocera

Newsletter

Viaggi Italiani

 

E-mail

Iscriviti

Cancellati

 


Corsi on line

 



Powered by